Home Confesercenti nazionale Ars: aumento limiti mq commerciali nei centri storici. Confesercenti Sicilia: “Ottima notizia per il rilancio del commercio in città”

Ars: aumento limiti mq commerciali nei centri storici. Confesercenti Sicilia: “Ottima notizia per il rilancio del commercio in città”

di
0 commento

Il Presidente Messina: “Una riforma che richiedevamo e auspicavamo da tempo”

“L’approvazione all’Ars della norma che aumenta la quadratura dei negozi presenti nei centri storici delle città è un’ottima notizia per il rilancio del commercio. Una riforma che richiedevamo e auspicavamo da tempo”. Lo dice in una nota Vittorio Messina, presidente di Confesercenti Sicilia commentando il via libera ieri alle modifiche della legge sul commercio, all’interno del maxiemendamento della legge di stabilità.

“Da anni chiedevamo che la legge regionale 28/1999 fosse modificata in questo senso per consentire almeno nelle città metropolitane che al centro storico fosse possibile il rilascio di autorizzazioni commerciali superiori ai 200 metri quadrati. Si tratta di un passaggio essenziale per il rilancio del commercio le cui dinamiche sono profondamente diverse rispetto a 20 anni fa. Si tratta anche di un primo significativo passo in direzione del contrasto alla desertificazione dei centri storici e un importante contributo alla rigenerazione urbana delle città.“

“Il rilancio di via Roma a Palermo diventa finalmente possibile – aggiunge la presidente di Confesercenti Palermo Francesca Costa – In questi anni tanti grandi marchi hanno rinunciato ad investire in città per i limiti di quadratura imposti dalla legislazione regionale. La modifica sarà vigente dalla pubblicazione in gazzetta ufficiale che potrebbe avvenire già venerdì prossimo. Una bellissima notizia per iniziare il 2024 che apre una pagina nuova per le attività commerciali”.

Leggi le altre notizie Confesercenti dal territorio

L’articolo Ars: aumento limiti mq commerciali nei centri storici. Confesercenti Sicilia: “Ottima notizia per il rilancio del commercio in città” proviene da Confesercenti Nazionale.

You may also like

Lascia un commento

Generated by Feedzy